CPR in via Corelli: no grazie

settembre 30, 2020 § Lascia un commento

Sono contraria all’apertura di un CPR in via Corelli perché una decisione sbagliata e ingiusta, rimane sbagliata e ingiusta a prescindere da chi la prende e la mette in pratica.

“E perciò, come ci siamo fortemente opposti al provvedimento dell’ex Ministro Salvini con cui, ormai quasi 2 anni fa, veniva disposta la chiusura del CAS (Centro di Accoglienza Straordinaria) di Via Corelli, per trasformarlo in un CPR (Centro di Permanenza per i Rimpatri), così oggi censuriamo nella maniera più ferma possibile la decisione dell’attuale Governo di permettere che il CPR apra.E’ grave che il Governo non senta la necessità di impedire che entri in funzione un carcere amministrativo (questo nei fatti è un CPR) in cui persone che non hanno commesso reati possano rimanervi detenute per un periodo lungo fino a 6 mesi. E tutto ciò anche in contrasto con un Ordine del Giorno approvato dal Consiglio comunale di Milano già il 12 novembre 2018, con cui si chiedeva al Governo (all’epoca a guida Lega-MS5) di mantenere il centro di Via Corelli come CAS o di trasformarlo in un luogo per accogliere persone in emergenza abitativa.Esiste anche una mozione depositata il 16 gennaio 2020 dal Gruppo consigliare PD in Municipio 3 – nel cui territorio si trova Via Corelli – in cui si chiede di ripristinare il precedente uso sociale del Centro.Milano, che in questi anni è stata un modello nell’accoglienza di decine di migliaia di persone in fuga dalla guerra e dalla fame, non rimarrà in silenzio.”

Per spiegare le ragioni della contrarietà all’apertura del Cpr stamani ero davanti a Palazzo Marino con tanti amici e compagni.

Partecipazione a Presa Diretta su Rai3, da Film Commission ai fondi oscuri della Lega

settembre 28, 2020 § Lascia un commento

I fondi della Lega raccontati da tante voci a PresaDiretta su Raio3 con Riccardo Iacona.

Ho partecipato alla puntata intervistata da Francesca Nava, e ho richiamato le tante anomalie di #FilmCommission : perché un immobile viene pagato il doppio del valore? Perché viene pagato come ristrutturato, al preliminare di vendita nel dicembre del 2017?
Perché tanta fretta?
Perché Scillieri è ancora consulente di Film Commission?
Perché nessuno in #RegioneLombardia ha sollevato dubbi sull’operazione?
Da lì si parte scoperchiando il vaso di Pandora dei trasferimenti di denaro e del sistema Lega.
È ora di aprire gli occhi.
E di chiedere conto di dove finiscano i fondi pubblici.
Che sono anche nostri
Bel giornalismo di inchiesta di @Francesca Nava Giovanni Tizian @Stefano Vergine

Incontro a Magenta: Investire sul lavoro femminile

settembre 27, 2020 § Lascia un commento

Investire sul #Lavoro delle donne è una questione di uguaglianza e di sviluppo. Tanti ancora i nodi da sciogliere e i divari da colmare, per cui è necessario condividere una responsabilità collettiva, capace di incidere davvero e portare un cambiamento culturale che sia sostenuto da tutte le istituzioni.

Ringrazio il PD Magenta, le Donne Democratiche Est Ticino e i Giovani Democratici Est Ticino per questa bella possibilità di confronto.

Con Marisa SestagalliSara BettinelliLaura Bonfadini Cristina Oldani

qui il video dell’incontro

Amministrative 2020 inCittà Metropolitana

settembre 26, 2020 § Lascia un commento

Le Amministrative 2020 nei comuni della Città Metropolitana, confermano che quando si governa bene, la propria comunità rinnova la fiducia.Buon lavoro in continuità a Luca Elia a Paolo Micheli a Francesco Vassallo e buona nuova avventura a Laura Bonfadini e a Giovanni Cucchetti, che dimostrano che misurarsi generosamente e con coraggio in sfide complesse per cambiare le cose, fa la differenza.A Parabiago e Cologno il riconoscimento dell’impegno in una campagna difficile che purtroppo non è andato a buon fine. Corsico e Legnano avranno bisogno di tutto il nostro sostegno nelle prossime settimane verso un ballottaggio.

Forza ragazzi e ragazze!

Incontro Donne e lavoro – 24 settembre

settembre 24, 2020 § Lascia un commento

Vi invito a partecipare questa sera, in presenza o da remoto, all’incontro “Donne e Lavoro’ che si terrà alle ore 21 @EastRiver Martesana.Con Debora Attanasio, Monica Chittò, Rita Pelusio, @Carmen Ristuccia e Cristina Tajani ci confronteremo, a partire da esperienze dirette, su nodi critici, le difficoltà e le proposte per superare disuguaglianze e divari.Durante l’incontro Rita Pelusio, ci accompagnerà con riflessioni tragicomiche proponendo un estratto da un suo spettacolo.Per partecipare potete prenotare qui:

https://www.eventbrite.it/…/biglietti-donne-e-lavoro…

Lo spazio accogliente di East River in zona Martesana, consentirà di svolgere in presenza l’incontro in uno spazio al chiuso anche in caso di pioggia. Sarà possibile seguire l’evento anche in diretta fb dal la mia pagina fb e dalla pagina del Pd metropolitano

Film Commission: le ‘imprudenze’ non appartengono solo al passato

settembre 23, 2020 § Lascia un commento

#FilmCommission e #RegioneLombardia

Le ‘imprudenze’ e le dubbie coincidenze non appartengono solo al passato ma anche al presente.Nel giugno 2019, l’assessore Stefano Bruno Galli definì una ‘imprudenza’ pagare anticipatamente in un’unica soluzione un immobile, prima della sua consegna e prima che fossero iniziati i lavori di ristrutturazione richiesti.Apprendiamo dal Corriere della Sera che nel dicembre 2019 fu lui stesso a chiedere ai soci della Fondazione la presa d’atto di un nuovo presidente, individuato da Regione Lombardia, prima di aprire la necessaria procedura di avviso pubblico. Bando pubblico che sarà aperto solo nel gennaio del 2020. Stefano Bruno Galli riterrà anche questa anomalia semplicemente una ‘imprudenza’?Anche considerando che la persona proposta dall’attuale Giunta era ancora una volta una commercialista, con incarichi nell’ ‘Associazione Maroni Presidente’?Un’imprudenza e una coincidenza: un’altra coincidenza? Sicuramente un altro fatto poco chiaro di questa vicenda, un atto anche formalmente non corretto, questa volta ad opera dell’Assessore e della Giunta attualmente in carica che, in primo luogo, dovrebbe conoscere le procedure necessarie alle #nomine nelle sue partecipate e valutare con attenzione le candidature.Prenderà le distanze anche da sé stesso, l’assessore Galli? Quando verrà in Commissione a raccontarci come andò veramente? Abbiamo richiesto a luglio all’Assessore Stefano Bruno Galli e al Presidente Dell’Acqua – richiesta ancora senza risposta – di venire ad esporre in commissione le strategie per rilanciare la Fondazione e sostenere anche finanziariamente il settore audiovisivo, vera missione della Film Commission, a tutt’oggi disattesa. Sono queste le premesse necessarie al suo rilancio? C’è la volontà di sostenere di un comparto in particolare sofferenza o anche la Giunta regionale attuale ha altri e discutibili interessi e obiettivi per la Fondazione?Piuttosto che imprudenze e dubbie coincidenze vogliamo #trasparenza e #chiarezza.

Qui l’articolo di Maurizio Giannattasiohttps://milano.corriere.it/…/lombardia-film-commission…

Smart Working – stato dell’arte e prospettive future – un documento a cura della UIL

settembre 20, 2020 § Lascia un commento

La Regione azzeri tutto in Film Commission

settembre 16, 2020 § Lascia un commento

Comunicato Stampa

LOMBARDIA FILM COMMISSION: BOCCI E PIZZUL (PD), “FONTANA LA FACCIA RIPARTIRE DA ZERO”

“Tutte le scelte compiute da Regione Lombardia nella scorsa legislatura e nella presente non sono state orientate a far funzionare la Lombardia Film Commission per i suoi scopi, ma per altri. Ora Fontana e la sua giunta devono ripartire da zero, iniziando con la richiesta di rescindere il rapporto di consulenza con Scillieri, come gli abbiamo chiesto formalmente, e di rinnovare al più presto l’organismo di vigilanza, con la massima garanzia di assenza di conflitti di interesse. Dopodiché, Fontana rinnovi la rappresentanza della regione nel Cda e revochi così il mandato al presidente Dell’Acqua. Occorre un nuovo bando per individuare una persona di provata competenza nel settore dell’audiovisivo e del cinema, che sia in grado di rilanciare finalmente un ente che si è dimostrato in questi anni del tutto inutile al settore e ha fatto parlare di sé solo nelle cronache giudiziarie.”

Lo dichiarano per il Partito Democratico Paola Bocci e Fabio Pizzul, consigliera e capogruppo in Regione.

Buon #Primogiornodiscuola

settembre 14, 2020 § Lascia un commento

Oggi è un primo giorno di scuola diverso da tutti gli altri, è figlio di un tempo sospeso, dell’attesa e dell’incertezza.

Il mio augurio è che la paura non sia l’unica emozione ad abitare i nostri pensieri, in questo giorno così atteso.

Prendeteci per mano bambini e bambine, ragazzi e ragazze, e buon nuovo anno a voi, alle vostre famiglie, ai vostri insegnanti, alle vostre scuole .

Illustrazione di Mauro Biani per la Repubblica

Ancora ombre su Film Commission Lombardia: una scatola vuota che foraggia la #Lega

settembre 11, 2020 § Lascia un commento

Siamo davvero sorpresi dei preoccupanti nuovi risvolti dell’inchiesta sulla compravendita dell’immobile di Cormano?

In fondo è stato acquistato da FilmCommission, con i soldi di Regione Lombardia ‘solo’ al doppio del suo prezzo di acquisto.

I reati contestati ai tre commercialisti ‘vicini alla Lega’ – tra cui c’é l’allora presidente di Lombardia Film Commission – sono pesanti tra peculato, e turbata libertà nel procedimento di scelta, e sottrazione fraudolenta al pagamento delle imposte.

L’operazione era «lo schermo giuridico» per celare «l’impossessamento» di fondi pubblici, secondo il gip di Milano Giulio Fanales.

Ma tranquilli, dicono che la Lega si ritiene certa che l’inchiesta sia destinata a «finire in nulla, come tante altre che cercavano soldi in Russia , Svizzera o in giro per il mondo». Ne sono certi.Davvero?

Quel che sembra certo è il legame tra fondi oscuri della Lega e la Fondazione Lombardia Film Commission, che rivelano che in Regione Lombardia ci sia un ‘sistema Lega’, da quanto emerge dalle ultime indagini. Che cosa nasconde ancora la Lombardia Film Commission? Che cosa nasconde ancora la Lega? Nell’audizione in commissione che ho richiesto già da giugno e che spero sia urgentemente convocata, a questa domande dovrà rispondere in prima battuta l’assessore regionale Stefano Bruno Galli, insieme all’attuale presidente della LFC. Vogliamo risposte chiare e convincenti. La Film Commission da anni è inesistente nel sostegno al cinema lombardo, mentre abbondano le uscite a bilancio in consulenze e servizi, e al netto di ciò che accerterà la magistratura, è riuscita a compiere un’operazione oggettivamente dubbia e sospetta dell’acquisto di un immobile aper “soli” 800mila euro, interamente finanziato da Regione. Cifra che corrisponde al doppio del valore d’acquisto che l’immoble aveva solo pochi mesi prima. Esborso definito semplicemente “imprudente” dall’assessore Galli. Emerge sempre più che in Regione Lombardia c’è un sistema Lega che continua da Maroni a Fontana e che foraggia e coinvolge persone di fiducia di Salvini. La Lega si dice tranquilla ma non lo è, certamente noi non rinunceremo a continuare a chiedere che sia fatta chiarezza. Il primo atto che ci attendiamo è che a Scillieri – che ci risulta essere ancora oggi a libro paga della Lombardia Film Commission – venga immediatamente revocato l’incarico.

E questo abbiamo chiesto formalmente all’assessore e a Regione

È il minimo visti i nuovi sviluppi giudiziari della vicenda dell’acquisto della nuova sede della Lombardia Film Commission, che hanno portato all’arresto dell’ex presidente Alberto di Rubba e di altri due professionisti con accuse che vanno dal peculato alla sottrazione fraudolenta delle imposte.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: