I Tirocini sono formazione, non sfruttamento.

giugno 8, 2022 § Lascia un commento

Ho sottoscritto una mozione, che verrà trattata nella seduta di consiglio regionale di martedì 14 giugno, sul tema dei tirocini. Il timore è che questo strumento venga usato solo come un ennesimo sistema per sfruttare lavoro senza un giusto compenso.

Invece, deve essere chiaro che il tirocinio extracurricolare va inteso come periodo formativo, limitato nel tempo, che garantisce le condizioni minime di sussistenza.

Ora, benché il contratto di apprendistato costituisca lo strumento da privilegiare per favorire un ingresso il più possibile solido e qualificato nel mercato del lavoro, in mancanza di una riforma e di incentivi adeguati il tirocinio risulta talvolta preferito da molte aziende, anche in vista di un’assunzione stabile.
D’altra parte, il tirocinio extracurricolare, rispetto a quello curricolare svolto durante un percorso formativo, espone maggiormente a forme di abuso dello strumento.

Sull’argomento eravamo già intervenuti nel dicembre 2020, in fase di bilancio, chiedendo alla Giunta regionale di promuove, sostenere e incentivare maggiormente i contratti di apprendistato che, a differenza dei tirocini extracurriculari, sono dei veri e propri contratti e rapporti di lavoro, oltre che un valido investimento da parte dell’azienda sul proprio futuro.

Eppure, siamo ancora qui a parlane. Per questo nella mozione impegniamo Giunta e assessore a predisporre tutte le misure necessarie per eliminare gli abusi nell’utilizzo dei tirocini extracurricolari, in particolare aumentando fino a 800 euro l’indennità minima per i tirocini extracurricolari, limitando l’attivazione di questi strumenti ai soggetti svantaggiati, quindi disabili, rifugiati, vittime di violenza, tratta o grave sfruttamento, disoccupati da almeno un anno o che abbiano concluso un percorso formativo, e a patto che il tirocinio non superi i 6 mesi e si concluda entro 12 mesi dal conseguimento del titolo. Inoltre, chiediamo alla Giunta di intervenire in Conferenza Stato-Regioni affinché sia approvata un’intesa che preveda che le aziende e gli enti che hanno trasformato meno del 25% dei tirocini attivati nei 24 mesi precedenti in contratti di apprendistato o a tempo determinato superiore ad un anno o indeterminato, perdano la possibilità di attivare nuovi tirocini per i successivi 12 mesi.


Vignette di Pat Carra per Redacta – Articolo del 24 gennaio 2022 www.actainrete.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo I Tirocini sono formazione, non sfruttamento. su Il blog di Paola Bocci.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: