L’incoerenza dei tamponi per gli studenti in orari scolastici – una mia interrogazione alla Giunta.

novembre 19, 2021 § Lascia un commento

In seguito ad alcune segnalazione di famiglie e studenti ho depositato questa interrogazione alla Giunta per avere informazioni sulla situazione dei tamponi per gli studenti in Città metropolitana.

Si parla di tamponi utili a circoscrivere in tempo situazioni di contagio in atto.

Il nostro obiettivo è sempre stato quello di evitare più possibile che i ragazzi e le ragazze tornino alla modalità didattica a distanza, agevolando in tutti i modi la presenza degli studenti in aula.

Regione Lombardia offre per gli studenti under 18 anni la possibilità di un tampone ogni 15 giorni a titolo gratuito e in più il tampone ha un prezzo calmierato di 8 euro, mentre per i maggiorenni il costo è di 15 euro presso le farmacie convenzionate(elenchi sul sito di Federfarma, ma non facilmente consultabile da parte delle famiglie)

Ma risulta che ci sia una carenza di comunicazione tra ATS e istituti scolastici, che non sono in grado di fornire agli interessati elenchi e orari delle farmacie convenzionate al fine di effettuare il tampone necessario per il ritorno nell’aula scolastica.

L’incongruenza sta nel fatto che Ats Milano sul suo territorio garantisce 18 punti tamponi, ma solo 3 sono aperti anche in orario pomeridiano, cioè quando i ragazzi non vanno a scuola, e non tutti effettuano sia tamponi rapidi che molecolari . Le farmacie convenzionate nella città di Milano sono 173.

HO QUINDI INTERROGATO L’ASSESSORE AL WELFARE, LETIZIA MORATTI PER SAPERE:

  • quali azioni intenda intraprendere Regione Lombardia affinché la comunicazione tra ATS Milano e istituti scolastici sia più chiara e trasparente (e, di conseguenza, quella tra scuola e famiglia) anche attraverso la trasmissione dell’elenco e del numero telefonico delle 100 farmacie convenzionate;
  • se Regione Lombardia abbia intenzione di far effettuare in tutti i 18 punti tampone di ATS Milano sia il tampone rapido che quello molecolare e di fare in modo che gli stessi estendano l’orario di apertura anche nel pomeriggio;
  • come Regione Lombardia abbia intenzione di intervenire affinché i tamponi abbiano un prezzo calmierato anche per gli studenti maggiorenni.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo L’incoerenza dei tamponi per gli studenti in orari scolastici – una mia interrogazione alla Giunta. su Il blog di Paola Bocci.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: