Regione si attivi per una campagna di screening diffusa per la riapertura delle scuole

marzo 30, 2021 § Lascia un commento

INTERPELLANZA CON RISPOSTA IN AULA AI SENSI DELL’ART.118 DEL REGOLAMENTO GENERALE DEL CONSIGLIO REGIONALE

Oggetto: campagna di screening per la riapertura delle scuole

PREMESSO CHE

gli istituti scolastici riapriranno dopo le festività Pasquali anche in zona rossa con il ritorno in classe degli alunni fino alla prima classe della scuola secondaria di primo grado e, nelle zone arancioni, a meno di provvedimenti regionali più restrittivi, la presenza è prevista al 100% fino alla terza classe della scuola secondaria di primo grado e almeno al 50% nelle scuole secondarie di secondo grado;

il 19 Marzo 2021 The Lancet Child & Adolescent Health, rivista scientifica inglese di ambito medico, ha pubblicato lo studio “Surveillance-based informative testing for detection and containment of SARS-CoV-2 outbreaks on a public university campus: an observational and modelling study in cui si argomenta come, qualora non sia possibile perseguire il monitoraggio – più efficace ma più oneroso – consistente in test capillari tra studenti e docenti, l’impiego di test di sorveglianza (SBIT) somministrati con campionamento casuale secondo le modalità identificate nello studio, integrato poi con tamponamenti mirati sui potenziali focolai così individuati, possa rappresentareuna strategia sufficientemente efficace per mitigare comunque la diffusione della malattia tra la popolazione studentesca; 

sebbene il predetto studio sia stato eseguito in ambito universitario, il modello potrebbe comunque essere adattato anche a istituti scolastici di gradi differenti;

PREMESSO INOLTRE CHE

tamponi a campione a studenti e professori potrebbero aiutare nel monitoraggio dell’andamento dei contagi nelle scuole e rappresenterebbero un ulteriore passo, oltre la vaccinazione del personale scolastico, per rendere più sicuri alunni e docenti;

ATTESO CHE

sarebbe opportuno che i test per gli alunni più piccoli fosseroquelli salivari perché meno invasivi e, solo laddove fossero accertati casi di positività al covid 19, si procedesse a sottoporretutta la classe a tampone molecolare;

INTERPELLANO L’ASSESSORE AL WELFARE, LETIZIA MORATTI PER SAPERE:

se e come Regione Lombardia si stia attivando per eseguire uno screening adeguato e il più possibile diffuso negli istituti scolastici che riapriranno dopo le festività Pasquali al fine di monitorare e mettere in sicurezza studenti e docenti.

Il mio COMUNICATO STAMPA

Gruppo consiliare del Partito Democratico in Regione Lombardia

Scuola
BOCCI (PD): “REGIONE LOMBARDIA SI ORGANIZZI SUBITO PER UN TAMPONE DAY PREVENTIVO IN VISTA DEL RIENTRO”

“Regione Lombardia si organizzi al meglio e da subito per un ‘Tampone Day’ preventivo per gli studenti in vista del primo rientro, ipotizzato per dopo Pasqua. E poi programmi la ripetizione periodica del tracciamento, per dare le maggiori garanzie ai ragazzi e alle loro famiglie”, lo propone alla Giunta regionale Paola Bocci, consigliera regionale del Pd, sulla scorta di quanto sta emergendo a livello nazionale.

“Fontana e Moratti diano prova di essere in grado di affrontare questa sfida e colgano la proposta fatta dal Ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi con tutto l’impegno possibile, mettendosi da subito al lavoro per dare priorità al rientro a scuola in sicurezza e proteggere i nostri ragazzi, e di conseguenza le loro famiglie, in vista del ritorno in aula in presenza”, spiega meglio Bocci.

“Viste le difficoltà, i ritardi e le disfunzioni di queste settimane, si organizzino di conseguenza chiedendo la fondamentale collaborazione del Commissario nazionale Figliuolo e dell’esercito. L’obiettivo è appunto predisporre in modo efficace un ‘Tampone Day’, da realizzarsi nel giorno stesso del rientro in classe, o a ridosso, organizzandosi per poterlo ripetere anche in seguito, a cadenza settimanale, come sta emergendo dalle linee guida del Cts nazionale. Sarebbe un buon segnale per le famiglie lombarde, che finalmente vedrebbero accolte le loro richieste e riconosciuta la priorità alla scuola”, conclude la consigliera Pd.

Milano, 25 marzo 2021


Rassegna stampa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Regione si attivi per una campagna di screening diffusa per la riapertura delle scuole su Il blog di Paola Bocci.

Meta

<span>%d</span> blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: