Elezioni Europee – Come e quando si vota.

marzo 25, 2019 § Lascia un commento

Il Parlamento Europeo è l’unica istituzione europea che viene eletta dai cittadini dell’Unione. 
Si vota ogni 5 anni, le prossime elezioni saranno a fine maggio 2019, dal 22 al 25 maggio si voterà nei 28 paesi che appartengono all’Unione Europea.
In Italia si voterà nella sola giornata di domenica 25 maggio.
L’elezione prevede il meccanismo delle preferenze per i singoli candidati: se ne possono esprimere un massimo di tre, con il rispetto dell’equilibrio di genere (cioè se il voto è a più di un candidato le preferenze non possono andare a candidati dello stesso sesso).
C’è una soglia di sbarramento al 4 per cento perché un partito ottenga dei seggi.
“Il Parlamento Europeo agisce in qualità di colegislatore e condivide con il Consiglio il potere di adottare e modificare le proposte legislative e di decidere sul bilancio dell’UE. Vigila inoltre sull’operato della Commissione e degli altri organi dell’UE e coopera con i parlamenti nazionali degli Stati membri, che apportano il loro contributo”.
LA LEGGE ELETTORALE IN VIGORE È DI TIPO PROPORZIONALE

Ogni partito otterrà un numero dei seggi  direttamente proporzionale al numero di voti che riceve dai cittadini. I seggi sono assegnati agli stati membri secondo  il principio della “proporzionalità decrescente”: i paesi con più abitanti hanno più seggi rispetto a quelli meno popolosi, ma ci sono comunque degli aggiustamenti per garantire che ci sia un’equa rappresentanza. Il principio proporzionale è in vigore per ogni paese dell’Unione che però ha la libertà di decidere su altri aspetti importanti come ad esempio la suddivisioni delle circoscrizioni sul territorio.

 

In Italia ci sono cinque circoscrizioni elettorali, la città metropolitana  fa parte della Circoscrizione 1 (Italia Nord Occidentale, che comprende le regioni: Lombardia, Piemonte, Liguria, Valle D’Aosta).
I 73 seggi del Parlamento europeo assegnati all’Italia sono ripartiti su base nazionale con metodo proporzionale tra liste concorrenti che abbiano conseguito sul piano nazionale almeno il 4% dei voti validi espressi.
Dopo aver determinato, a livello nazionale, il numero dei seggi spettanti a ciascuna lista, si procede alla successiva distribuzione nelle singole circoscrizioni.
elezioni-europee-mappa.jpg
Questa la situazione dopo le elezioni del 2014
Qui maggiori dettagli sulle  attività del Parlamento Europeo, e qui le norme che regolano le modalità di elezione. (Fonte Europedirect – https://europedirectbs.it/elezioni-europee/)

 

Contemporaneamente alle elezioni europee, si svolgeranno le consultazioni per l’elezione diretta dei sindaci e dei consigli comunali, nonché per l’elezione dei consigli circoscrizionali da tenersi nel periodo compreso tra il 15 aprile e il 15 giugno. Il successivo eventuale turno di ballottaggio avrà luogo il 9 giugno 2019. Nella stessa data si svolgeranno anche le elezioni suppletive in due collegi uninominali  della circoscrizione Trentino-alto Adige della Camera.

Documenti e informazioni sulla tornata elettorale di primavera sono disponibili sullo Speciale elezioni 26 maggio 2019 a cura del Ministero dell’interno e qui  Manuale elettorale Europee 2019

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Elezioni Europee – Come e quando si vota. su Il blog di Paola Bocci.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: